Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è un organo collegiale ed elettivo che rimane in carica per cinque anni. Esercita le funzioni di indirizzo e controllo politico amministrativo, con competenza su una serie di atti fondamentali individuati con elencazione tassativa dalla legge sull'ordinamento delle autonomie locali.
Il Consiglio Comunale è presieduto dal Sindaco.
Il Consiglio Comunale, in quanto titolare di una potestà normativa e pianificatoria generale, provvede all'adozione di atti quali statuti, regolamenti, bilanci, piani e programmi di carattere finanziario e territoriale urbanistico.

Ha inoltre competenze in merito all'assetto istituzionale dell'ente sia sotto il profilo associazionistico che sotto quello del decentramento e della partecipazione.

Il Sindaco e la Giunta Comunale sono tenuti ad applicare, nella fase esecutiva e gestionale, gli indirizzi generali formulati dal Consiglio Comunale.

A supporto dell'organo consiliare è istituito l'ufficio di Segreteria del Consiglio Comunale, che provvede all'espletamento di tutti i compiti connessi al funzionamento del Consiglio e delle Commissioni, garantendo altresì il necessario supporto tecnico e operativo ai singoli consiglieri per lo svolgimento del loro mandato.

A Gonnosfanadiga il Consiglio Comunale è composto da sedici consiglieri più il Sindaco.

CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA
Fausto Orrù (Sindaco)
Monica Sogus (Vice Sindaco)
Massimiliano Piras
Sandra Cara
Francesco Foddi
Davide Sardu
Francesca Melis
Cristian Lecis
Alessandra Puddu

CONSIGLIERI DI MINORANZA
Francesco Porta
Ignazio Sitzia
Martina Sardu
Salvatore Marras
Sisinnio Zanda
Antonio Fenu
Amelia Pili
Federico Isu